Blogs

Pubblicità

Latest comments

Siamo nel 2050, a Napoli. Al San Paolo (ops, Maradona) si sta giocando Napoli-Juventus, partita decisiva per lo scudetto. Spettatori sugli spalti circa 1000. Vince il Napoli e sui giornali e nelle TV è tripudio: abbiamo vinto il quarto scudetto. Di fronte ad uno scenario di questo tipo, il tifoso esulterebbe, senza tener conto del vero dato importante: allo stadio ci sono 1000 persone. Un po' poche, vero? Ecco, parlare con toni trionfali di uno scudetto ottenuto in uno stadio praticamente...
Perdere nonostante avere contro, un avvocato assassino e una demente dal Rolex da botteghe osure.. Quando, qualche stolto, scrive "cresciuta a pane e Tolkien" dicendo l'ennesima cazzata, la signora è cresciuta a pane e senso di rivalsa verso il mondo, a pane e senso di odio verso il padre che l'ha abbandonata in tenera età, pur di arrivare a affermare che avrebbe comandato, e dimostrare a tutti che una figlia di borgata può diventare il numero uno in Italia, avrebbe venduto il suo passato...
Ci sono fatti dove è possibile farsi un'opinione chiara e altri dove scrivere qualcosa è completamente inutile. Sui fatti di Genova del 2001, per esempio, ogni opinione sarebbe inutile. Nessuno è all'altezza di dire cosa sia davvero avvenuto in quella famigerata Scuola Diaz: le forze dell'ordine ci hanno dato dentro troppo pesantemente? Hanno reagito a provocazioni precise? Chissà. La persona di buonsenso ha troppa sfiducia nei confronti della propaganda di ambedue le parti per poter dare...
La politica è una creatura strana, ha tante facce, diversi aspetti. Chi decide di mettersi in politica ha una sua motivazione, chi decide di fare politica ne ha un altra (secondo me decisione più nobile, ma è mia opinione non conta nulla). Per i non addetti sembra che non esista differenza fra le cose, vi faccio un esempio sciocco e da bimbi della materna: Berlusconi si mise in politica, Socrate la faceva (non accetto' mai incarichi politici) il pensiero di quest'ultimo ci fa discutere...
Mentre da ieri gli italiani sono concentrati sul nulla, ossia la separazione tra Fedez e la Ferragni - degno e scontato epilogo di una tragicommedia sin dal principio intinta nel calamaio del kitsch - nel mondo stanno accadendo alcune cose molto preoccupanti e, dal mio punto di vista, ben più importanti del divorzio tra questi due signori. Come prima cosa, le dichiarazioni della Von Der Layen, di cui tutti analizzano il testo, senza concentrarsi sul sotto testo che è la parte più importante...
In un gruppo di discussione che frequentavo molti ma molti anni fa - i social erano ancora di là da venire - c'era un personaggio davvero molto bizzarro, che si vantava da mane a sera di cose che non aveva mai fatto. La sua convinzione era che tanto nessuno sarebbe mai intervenuto a smentirlo. Quando un giorno si iscrisse un suo compagno di scuola, incominciò a dare in escandescenza in un misto di rabbia e paure: era palese che da quel momento in poi, essendo presente qualcuno che avrebbe...
Leggevo tempo fa della terribile storia di Alberta King, madre di Martin Luther, assassinata nella sua chiesa da un presunto squilibrato anni dopo la morte del figlio, e mi chiedo se le morti di tutti questi leader neri - incluso il molto più controverso Malcom X - non abbiano fatto parte di un "disegno" di lungo corso, mirato a consegnare il dissenso delle comunità afroamericane nelle mani di esaltati in realtà assai più facili da manovrare (vedi BLM e co.) e da guidare verso l'avversario...
Chi ha ucciso Navalny? Rispondere con sicumera ad una domanda di questo tipo renderebbe ridicolo chiunque ci provasse. Nessuno di noi comuni mortali dispone dei dati per dirimere un dilemma di questa portata. E, tuttavia, già se si riesce a togliere un po' di nuvole dal sole della verità, si fa cosa buona e giusta. La prima nube è l'approccio occidentale. Negli ultimi anni, per screditare ogni dissenso, si è fatto credere alla gente che una cosa può dirsi vera soltanto se ci appare davanti...
Una volta, avrò avuto tredici o quattordici anni, durante una conversazione tra amici, mio padre e mia madre mi cacciarono davanti a tutti, intimandomi di andarmene in camera da letto. Ero incredulo. Non capivo cosa potessi aver fatto. Non avevo offeso nessuno, ero assolutamente tranquillo. Sapete qual era la ragione? Mi ero semplicemente permesso di non dire, durante l'esposizione di una mia opinione, l'espressione "a mio modesto parere". I miei su queste cose erano estremamente formali...
Io non sono un esperto, anzi diciamo che non capisco una beata minchia, ma voglio esprime il mio parere, un parere nullo ma visto che tutti sparano minchiate, ci metto pure la mia. La caduta del muro di Berlino, cosa per la quale il mondo festeggio', fu l'inizio di un declino lento e studiato, che ci ha portato inesorabilmente alla situazione attuale, ovvero il caos tra le nazioni, dove l'egemonia è dei potenti (banche, petroli, litio, etc) non intesi come Stati, anche se viene mascherato...
Noto con piacere che la classe politica italiota scopre l'unanimità solo quando si tratta di abboccare all'amo delle psyops targate Anglosfera. Avrei una proposta da suggerire ai parlamentari che accorreranno numerosi alla fiaccolata bipartisan di lunedì per celebrare la scomparsa di Navalny: cari cacasotto, finitela di latricchiare come tanti Chihuahua e abbiate il coraggio di dichiarare guerra alla Russia, nero su bianco. Avete obliterato la bandiera della Federazione dalle competizioni...
Un po' di contatti hanno detto che uso, spesso, toni molto caustici nei confronti della stampa, sottintendendo che questo implichi che io mi senta superiore e che mi dia arie. Se questa critica arrivasse dal troll che ogni tanto sente l'esigenza di massaggiarmi i nervi, la potrei anche capire. Il punto è che me l'hanno fatto notare un paio di contatti storici, persone che mi seguono da un bel po' e che quindi sono più titolati per giudicarmi dall'esterno. Di fronte ad una considerazione...
Proprio un istante prima di pubblicare l'articolo di ieri, ho appreso della morte di Navalny, il popolare blogger russo "oppositore di Putin". Dovete sapere che gli articoli/post che voi leggete, di solito li scrivo la sera prima, di norma in pochi minuti, perché mi sincero di pubblicarli soltanto quando so cosa dire. Così quando ieri mattina dovevo pubblicare l'articolo che alla fine avete letto, mi sono ritrovato nella fastidiosa condizione - verificatasi un'infinità di volte - di dover...
(Inauguriamo oggi una nuova rubrica di citazioni tratte dai film del Principe della Risata) Pasquale Cicciacalda davanti ai suoi figli che hanno fame - Provvidenza, moglie mia diletta, perché mi hai lasciato solo in questa valle di lacrime? Quando c’eri tu col tuo nobile mestiere di cavatrice, aiutavi la barca. Adesso iodevo pensare al lavoro. Perché se non si lavora, ragazzi, non si mangia! Viceversa se si lavora… -…Non si mangia lo stesso. - Come ti permetti, figlio snaturato, di fare...
Su un post FB di una pagina amica, dove si ridicolizzava il look della modella/attrice Zendaya alla prima del nuovo Dune, mi permetto di aggiungere che l'ho sempre considerata la versione 2.0 di Mariangela Fantozzi, ennesima dimostrazione del processo di dissonanza cognitiva, in atto da decenni in Occidente, anche nel mondo della moda e del glamour. Apriti cielo, alcune signore si ribellano, fin quasi ad arrivare all'insulto. Poi guardo le loro foto-profilo e... capisco la ragione di tanta...
Il cosiddetto fact checking è un fenomeno che ha preso piede più o meno quattro anni fa ed è coinciso con la diffusione mondiale del famigerato Covid-19. Il termine anglofono in questione starebbe a significare un'analisi meticolosa delle notizie che circolano sul web per verificarne la presunta veridicità. E questa analisi si occupa del web poiché quest'ultimo può essere fruito da chiunque mentre i media mainstream sono appannaggio esclusivo dei sedicenti "Professionisti dell'informazione"...
Se a Carnevale mi travestissi da Berlusconi e iniziassi ad imitarlo con i suoi intercalari e col suo timbro di voce, non per questo nel mio conto in banca apparirebbero i miliardi di euro che quel geniale imprenditore aveva sul suo conto. E invece, un errore che vedo fare da molti è quello di pensare che un sistema che si definisce democratico, automaticamente lo sia. In realtà, se escludiamo la Corea del Nord - e non essendo un nordcoreanologo, non potrei confermarlo - nessun sistema di...
Uno deI primi ILLUMINATI, umani della preistoria divenuti immortali dal contatto col cristallo stellare Tu-Ai (fonte energetica e mistica della prima Atlantide e dei Giganti Adamiti) che ha abbandonato la nostra dimensione millenni fa e si rimanifesta fra gli uomini credendo di ottenere la medesima adorazione di un tempo (quando i mortali lo chiamavano ZEUS). DYAUS, per essere più facilmente accetto all'Immaginario dei vari Popoli della Terra che aveva deciso di governare, modificò il...
Il lettore più assiduo di questa pagina avrà notato che ho praticamente smesso di parlare del conflitto in Palestina e la ragione è semplicissima: ho amici tifosi di ambedue le fazioni, persone simpaticissime e gradevolissime che, tuttavia, di fronte all'argomento, perdono completamente il lume della ragione e, come il toro quando vede bandiera rossa, caricano l'interlocutore che a quel punto, compresa l'antifona, con una scusa li liquida. Naturalmente le parti in causa - israeliani, ebrei...
Molti credono che la censura sia efficace contro la diffusione del pensiero e, invece, è esattamente l'opposto: lo rafforza. Ma soprattutto, non c'è niente di più efficace per smontare la narrazione proposta da una persona che consentirle di esprimerla. In questo senso, farsi un giro nella bacheca di un sostenitore dei deliri degli ultimi anni - dal covid alla carne sintetica, passando per ecobufale e ucrainismi - è quanto mai salvifico perché permette di radicalizzare la propria distanza da...
Durante la sua visita in Italia, il Presidente argentino Javier Milei ha ipotizzato la costituzione di un conservatorismo internazionale contrapposto alle sinistre globali. Inoltre ha ribadito l'intenzione di proseguire la battaglia nei confronti del Leviatano statalista, vera e propria associazione a delinquere. Insomma, il buon Wolverine della pampa ha lanciato due polpette avvelenate che i media “conservatori” e “sovranisti” hanno prontamente raccolto e servito ai loro malcapitati – e in...
Il secondo posto ottenuto dal rapper napoletano Geolier ha aperto una polemica circa il fatto che a Sanremo si debba cantare o meno in italiano ma soprattutto su un annoso tema ovvero se si possa considerare o meno il napoletano una lingua o un dialetto. Il che implica per forza di cose di dover stabilire la differenza tra le due cose. Come prima cosa, c'è da dire che Sanremo pullula di canzoni in dialetto - penso alla meravigliosa "Spunta la luna dal monte" di Pierangelo Bertoli con i...
Dopo la porcata fatta dai vertici Rai, quella di fare leggere un documento pro Israele, dopo le parole di Ghali al festival. Chiunque abbia un briciolo di buon senso, dovrebbe smetterla di guardare questa tv, e soprattutto smettere di pagare il canone. Perché con i soldi pubblici, quindi anche i miei, non voglio pagare per avere giornalisti ed opinionisti che mangiano grazie ai miei/nostri soldi, ma non ci informano per bene. Se io pago un qualsiasi professionista, voglio che faccia il suo...
Ho ascoltato poco e niente l'intervista a Putin, dove peraltro il leader russo - a parte la storiografia pro domo sua e l'inevitabile propaganda - non ha detto niente di interessante, almeno per chi di un politico osserva le azioni e, delle parole, i sottintesi. In guerra funziona come in amore: vince chi ha una certa cosa più lunga delle altre. E non è la lingua. C'è da dire anche che Tucker Carlson, il suo intervistatore, è stato molto meno efficace di quanto sia stato Oliver Stone, che...
Accadeva quarantatré anni fa. 12 febbraio 1981. In Italia viene portato a termine il divorzio tra Ministero del tesoro e Banca d'Italia. A distanza di 43 anni da quella decisione, è possibile fare un’analisi obiettiva tirando le somme degli effetti che ebbe sull’incremento dello stock di debito pubblico, che raddoppiò nel giro di appena 14 anni principalmente per l’aumento vertiginoso dei tassi d’interesse, e che condannò i cittadini e il sistema delle imprese a un sempre maggior drenaggio...
Tra i comprimari dell'Universo del Vintageverse vi sarà spazio per un'indomita guerriera, immortale e dalla forza leggendaria: AYESHA Leggete qui sotto una storia delle tante che la riguarda.
"Delinquenti i Paesi Nato che non pagano, incoraggerei la Russia ad attaccarli." Le parole di Donald Trump, colui che nel 2019 impose dazi per danneggiare il nostro export di prodotti lattiero caseari, confermano che il nemico è l'America in quanto tale, al netto delle differenze destra-sinistra. Solamente gli ingenui e i veltroniani credono nell'esistenza di due Americhe. D'accordo, il cittadino statunitense repubblicano conservatore e isolazionista e il cittadino statunitense democratico...
In questi giorni, come è inevitabile che sia, assistiamo ad una valanga di post sul Festival. Questo perché, come mi capita spesso di dire, non siamo noi che guardiamo Sanremo, è Sanremo che guarda noi. Le newsfeed dei social ricreano una situazione molto nannimorettiana/eccebombiana: mi si nota molto di più se non guardo il Festival o se lo guardo e dico di non guardarlo? Così vorrei parlare di questa rassegna dal punto di vista, se non inesplorato e originale quantomeno minoritario, di chi...
Riflettevo sugli aggettivi, e la mente mi riporta ai tempi scolastici, e scorre fino ai giorni nostri. Quando si parlava di terrorismo, se era di sinistra si narrava di brigatisti, di rivoluzionari, di proletari, di autonomi, di cani sciolti, di operai ribelli, la parola o aggettivo COMUNISTA non veniva pronunciata, come se fosse un entità di cui quei terroristi non conoscevano l'esistenza. Oggi se senti in tv, o anche al bar qualsiasi imbecille ti parla allo stesso modo di dittature che non...
Un contatto, tra i più affezionati, è rimasto deluso dai risultati della campagna di donazioni perché, a suo parere, i risultati previsti non sarebbero eccezionali. Questa persona, che trova doveroso che io non mi faccia problemi a chiedere donazioni e ritiene che i miei articoli li meritino, tuttavia parte dallo stesso errore che avrei commesso io se questa iniziativa l'avessi lanciata una ventina d'anni fa: illudermi di un'umanità pronta a trasformare le proprie chiacchiere in fatti. Ma...
Il tribunale dell'Aja ha assolto la Russia dall'accusa di aggressione all'Ucraina. Molti vedono concretizzata la conferma di ciò che da questo e da tantissimi altri spazi ben più importanti si scrive sin dall'inizio di questa storia, ma chiunque abbia sufficiente sfiducia nei confronti di "autorità internazionali" cerca di leggere le cose in maniera differente ovvero "Cosa c'è dietro questa sentenza?". Domanda alla quale nessuno può ragionevolmente rispondere. In compenso, si può provare a...
In uno spazio ove spesso si parla di cose ben più serie, può far sorridere che si scriva delle schermaglie tra una showgirl e un ex-calciatore. E naturalmente, qui non interessa la vicenda in sé abbastanza banale - due divi che si separano e che si scannano in tribunale (mai successo, vero?) - ma lo sfondo e il contorno, spesso molto più importanti. Cosi queste riflessioni partono dal punto di osservazione privilegiato di chi se n'è sempre fregato della vita privata delle persone famose e...
Mentre gli italiani si dividono su dove Sinner debba tenere i suoi risparmi, io cerco nel mio piccolo di andare oltre: mi piacerebbe fare in modo di invogliarlo a portarli in Italia. Dal momento che la rivista da dove vi arrivano le mie riflessioni si chiama La Grande Italia, sono dispiaciuto che questo portentoso tennista decida di fare grande Montecarlo, che è un posto molto grazioso ma che finisce nei pochi chilometri quadrati del suo lussureggiante paesaggio e del suo lussuosissimo...
Molti avranno notato che ho parlato a più riprese del caso Sgarbi, volutamente ignorando la vicenda processuale che lo riguarda e della quale ovviamente, non avendo letto le carte processuali, so relativamente poco. Tutto questo per dire che chi si aspetta chiarezza sull'aspetto giudiziario della cosa, rimarrà deluso. Ma c'è una ragione ben chiara dietro questa mia impostazione di pensiero: trovo molto pericoloso quello che gli è successo - indipendentemente dalle sue responsabilità che non...
Quando leggo di fermenti nelle varie città europee, mi accorgo di provare la sensazione tipica di chi sa benissimo che non cambierà nulla. Infatti, come qualcuno avrà notato, su queste manifestazioni mi esprimo poco o nulla, perché la gran parte del mio lettorato tende a farsi molto rapidamente galvanizzare fino ad arrivare a fare paragoni alquanto lunari. Per esempio, qualcuno paragonò la rivolta dei gilet gialli alla Rivoluzione Francese. Che, come è noto, assaltò carceri e tagliò teste...
C come COMANDANTE SAMSON Il leggendario Sansone, giudice dei Daniti, è sopravvissuto alla terribile distruzione del Tempio dei Filistei e nel corso dei secoli ha continuato a lottare contro le Forze Oscure che assediano da sempre il suo popolo. Nel Dopoguerra è diventato un ufficiale dell’esercito israeliano, pronto ad ostacolare i nuovi Nemici di Israele (a partire dalla Crimson Jihad e dal terribile Mahdi), dotato di armi avanzate e di uno speciale visore tecnologico che sopperisce alla...
In questi giorni da un contatto mi è arrivato un domandone di quelli tosti: "Se ci fosse una guerra dell'Occidente contro i paesi asiatici, proprio di quelle che chiamano gli uomini comuni a combattere per la sopravvivenza, noi periremmo per assenza di virilità?" Non di rado ci si chiede quanto la nostra civiltà si sia effeminata, ma credo che in realtà la questione sia un po' più articolata. Spiegare questi anni con la riduzione del testosterone - che non è soltanto l'ormone della forza...
Immaginiamo una persona che vada a vivere a casa di una numerosa famiglia che ha regole ben precise. Se l'ospite in questione cercasse di imporre le proprie regole a questa famiglia, otterrebbe come unico risultato di essere cacciato giustamente a pedate. Se poi il capofamiglia in questione è il capo di uno stato e ha la responsabilità di dover gestire milioni di persone e non c'è una polizia internazionale che ne prevenga gli abusi, l'ospite rischia di essere ammazzato come magari è...
Chiunque mi legga da un bel po' di tempo, sa che se c'è una cosa che non sopporto di qualsiasi trattazione su un qualsiasi tema è il cosiddetto moralismo. Quel meccanismo per cui ci sono i buoni della storia, clementi, coraggiosi, democratici, e i cattivi che sembra che al mattino non facciano altro che svegliarsi, grattarsi la testa e chiedersi "a chi faccio del male oggi?". Così anche la vicenda di Ilaria Salis viene trattata, a mio avviso, nella maniera più sbagliata. Cioè partendo dal...
Da anni la Cina, sta sfruttando la forza lavoro e le materie prime, del continente nero, adesso ormai con azione tardiva come sempre, il governo italiano assieme agli amici europei, esternano la volontà di andare in Africa ad aiutare le popolazioni in loco (un coglione come me lo dice dagli anni 90) invece di farli emigrare....Ovviamente dietro questo finto slancio di buonismo c'è la volontà di una nuova colonizzazione, ma non ne siamo in grado, siamo troppo disorganizzati e purtroppo già...
Una vicenda che sta passando - per ovvie ragioni di pubblica sicurezza - abbastanza inosservata è quella relativa alla diatriba tra il Texas e il governo centrale degli Stati Uniti. Ma mi sembra che la faccenda venga analizzata nel modo meno indicato, cioè concentrandosi sul singolo fatto e su chi abbia ragione. Dobbiamo tuttavia pur dire il fatto in cosa consiste e le argomentazioni di ambedue le parti: sostanzialmente, il Texas si è ritrovato invaso di immigrati (ben 230.000 solo nel mese...
La vittoria di Sinner personalmente l'ho sentita molto. Intanto, arriva al termine di un torneo letteralmente dominato, dove il primo set Jannik lo ha perso soltanto in semifinale con Djokovic, mentre la vittoria nella finale è arrivata al termine di una gara in cui il nostro tennista era addirittura sotto di due set. E poi non solo questa è la prima vittoria agli Australian Open di un tennista italiano maschile, non solo non vincevamo uno Slam nel circuito ATP da quasi cinquant'anni ma si...
B come BLACK STAR Uno dei principali motori degli eventi del Vintageverse è la guerra tra gli alieni Gog e Magog dietro le quinte della Tensione sulla Terra tra Est ed Ovest negli Anni 50-60 del secolo scorso. I Gog, in apparenza più pacifici dei "guerrafondai" Magog, non esitarono ad usare esseri umani e abitanti di altri mondi per sperimentare nuove armi contro i loro avversari di sempre. Così nacque il Congegno Talos, in grado di trasformare qualunque essere dotato di grandi capacità...
Ho un cruccio che devo confessare al lettore: il mio profondo rammarico per essere, spesso, visto come complottista, pur non essendolo affatto. Il problema del complottismo, infatti, è che costringendo il destinatario delle sue tesi ad impegnarsi nello sbrogliamento di tutte le questioni di cronaca politica e geopolitica, lo distoglie dall'inevitabile reazione che la scoperta impone. A cosa serve impegnarsi in un nuovo caso se già quello precedente avrebbe dovuto imporre una reazione? Faccio...
Pur avendo vinto un trofeo, non ho messo neanche un post, perché a quasi 60 anni, se ti metti a fare l ultrà, o a fare il tifo sfegatato. Sei un disagiato, perché loro ti hanno concesso l orticello dove far pipi'. Così riesci a esternare i tuoi malesseri, solo parlando di un pallone, tra l'altro malato anch'esso. Sarebbe da cretino scrivere ciò dopo una sconfitta. Vi dico che, quei 90 minuti, sono come il tempo che impiego a fare la cacca, o bere una birra, o quello che mi può fare distrarre...
Guidare per le strade siracusane è diventato un vero casino, a parte i mille cantieri, manco per italia 90 se ne sono visti tanti. Il problema principale è che nel DNA siracusano c'è l'analfabetismo del condurre un autoveicolo, sarà perché hanno comprato le patenti, sarà per sufficienza nell'affrontare la guida, menefreghismo, trovi macchine in tripla fila, anche se ci sono posti liberi, la risposta è "se posteggio bene, un idiota mi chiude" quindi fai il doppio idiota facendo la terza fila...
Una delle cose che, sin dall'era del berlusconismo - che ho vissuto in pieno - non ho mai accettato della dialettica politica è l'equiparazione di ciò che in Italia chiamiamo destra e sinistra. Specifico "ciò che in Italia chiamiamo come tali" perché in realtà, in un paese sano, c'è bisogno sia dell'una che dell'altra. Il problema è che quella che in Italia si fa chiamare sinistra ormai è diventata una cosca mafiosa che minaccia seriamente la democrazia. Certamente, poi, la destra ha...
Nel mio ultimo articolo intitolato "Manovra A Tenaglia" (https://www.lagrandeitalia.net/alessio-paolo-morrone/2024/01/04/manovra-a-tenaglia/) avevo condiviso alcune riflessioni riguardanti il pesante attacco sferrato dal movimento LGBTQ alle fondamenta della famiglia tradizionale. E tra le altre cose avevo stigmatizzato il fatto che colui che dovrebbe difendere a spada tratta tale famiglia, papa Bergoglio, si sia al contrario reso complice dei pasdaran arcobalenati. Soprattutto con un...
Avendo del tempo libero, visto mancanza di lavoro, ho deciso, visto che non avevo voglia di leggere o scrivere, poiché la testa è piena di perplessità, di guardare una serie tv, una di quelle che anni fa era molto seguita e pubblicizzata. LA CASA DI CARTA. Una serie crime, di Netflix. A parte buoni effetti speciali e belle location, ho notato qualcosa di profondamente fastidioso. Ci sono i rapinatori, che vengono disegnati come buoni, ma questo ci sta, visto che tutti i telefilm sono...
I più assidui lettori di questo spazio avranno notato che ormai è da mesi che non parlo più della guerra in Ucraina così come ho anche smesso di parlare di quella in Palestina. E il motivo è ovvio. Interessarsi a quelle guerre è come parlare di una delle tante metastasi di un mondo ormai malato di cancro. Nel momento in cui parlo di quel che sta accadendo nello Yemen, che è certamente preoccupante, se mi interessassi a quella questione analizzando la singola vicenda, le darei un peso che in...
Top